Uomini e cani

Uomini e cani

pada-fasada1L’altra sera con un amico blogger ci lamentavamo con accondiscendenza su quanto scriviamo poco, su quanto ci siano pochi argomenti (lui) e su quanto siamo pigri (io). Lui dice che secondo le ultime teorie sono meglio 5 righe al giorno o al massimo ogni due che due pagine ogni due settimane.
Ecco purtroppo questo non sarà mai possibile per me , la costanza e la diligenza, soprattutto auto imposte non sono nelle mie corde, sono una che lascia che il caos invada la sua vita e la sua casa, quando poi ogni scaffale, ogni cassetto, ogni ripiano e qualsiasi tipo di fessura sono pieni e non riesco più a ritrovare più niente, ecco allora non mi resta altro che traslocare. E questo è quel momento lì.
Ma ne parleremo (forse) più avanti.

Anche per gli argomenti è vero che dovrei parlare di rom, mafia, pensioni, privatizzazioni, europa, memoria e giustizia, ma la cosa da cui sono più affascinata in questo momento sono i branchi di cani. Mi viene sempre da pensare al film “Valzer con Bashir” che inizia con un sogno di un tizio terrorizzato a morte da un branco di cani sotto casa e lì per lì uno lo legge come simbolico, immagine freudiana dell’animale assetato di sangue che non è fuori ma è dentro di te. Il film gioca molto sulla psicanalisi. Invece no, esistono davvero, quasi tutte le notti verso mezzanotte c’è il branco che abbaia, non lo vedo non mi azzardo ad uscire, ma lo riconosco, riconosco il suono dell’abbaiare del cane del vicino e riconosco la “voce” di medo il cane del mercato, non è terribile ma ogni tanto ci sono dei guaiti strazianti ed io rabbrividisco pensando ad uno più debole che sta soccombendo nella lotta per le risorse, per il territorio.

Il parchetto dietro casa mia è poi totalmente precluso a me e a max per via dei due grossi cani gialli che sono sempre più aggressivi nei nostri confronti. L’altro giorno sono uscita con max e la mia insegnante di serbo sul bulevar (non propriamente la loro zona) e hanno iniziato ad abbaiare dall’altro lato del viale. Io tranquillizzavo la mia insegnante “non ti preoccupare, è normale, lo fanno sempre ma sono di là del viale vedi?”. E lei “ok, ok però meglio andare”. Ad un certo punto giro la testa e vedo che i cani continuano ad abbaiare ed attraversano il viale, max impazzisce questi maledetti come al solito cercano di circondarmi, davanti ho uno dei due cani gialli che mi mostra i denti, cacchio, mi sembrava il mostro della “Storia Infinita” uno dei miei incubi di quand’ero bambina. Siccome sono di fronte ad un trafik uno negozino di quelli che vendono un po’ di tutto noto che c’è una cassa con bottiglie vuote di vetro, incazzata nera ne piglio una e sfido il cane giallo/lupo agitandola davanti agli occhi e quello un po’ spaventato indietreggia. Io mi rendo conto che avrei voluto affrontarlo e che sono diventata un po’ bestia anch’io.
Mi giro e c’è la mia insegnante spiaccicata contro il muro.

dopo qualche settimana riprovo a passare dal parchetto, mi sembra libero e sono un misto di eccitazione e timore, mi sento un serbo che oltrepassa l’ibar, o un musulmano a mostar che attraversa il viale nella parte croata, rischio sì ma, che cavolo, è talmente tanto tempo che non passo più dal quella strada! Nessuno abbaia, tutto tranquillo. Questi maledetti arrivano senza far rumore e ci circondano attaccano max che sta dietro di me mentre io sto davanti e grido! seguono attimi di panico e penso che un morso io e max stavolta ce lo becchiamo quando arriva una ragazza bionda che ci salva e caccia i cani. Io la guardo con un misto di sorpresa e gratitudine ma non mi posso avvicinare perché i cani immediatamente ne approfittano la aggirano per attaccarci, senonché in uno di questi momenti io minaccio uno dei cani con la borsa e lei subito dice qualcosa tipo no, no. E capisco che comunque non vuole che faccia male ai quei maledetti.
Insomma era un casco blu.

Tags : , , ,

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: