Il tram numero 5 e il futuro

Dopo questi giorni passati assieme ai rifugiati eritrei ed etiopi di Piazza Indipendenza, dopo le cariche, dopo il disgusto a sentire tante notizie false e tendenziose e l’onda di razzismo, di bava alla bocca che ormai si manifesta ovunque, dopo i prima i romani, i prima la legalità, dopo la manifestazione di oggi che si è conclusa con un presidio che rimarrà in Piazza Venezia, dopo aver vissuto la fatica di queste persone, ormai in strada da una settimana che stasera si sono riorganizzate, hanno mandato la delegazione a prendere l’autorizzazione per il presidio in questura (fino a lunedì che … Continua a leggere Il tram numero 5 e il futuro