Zemun kej

zemunski-kejZemun è una delle zone più belle di Belgrado, in realtà è proprio una piccola città. L’ultima città dell’impero austroungarico prima della belgrado allora sotto l’impero ottomano. Sul Danubio, con case basse stile primi del novecento è un gioiellino, una tranquilla città di mare. Che il Danubio lì sembra proprio il mare. Anche se la sua unica nomea a livello internazionale se l’è fatta per essere la sede del famigerato clan di Zemun, sanguinari mafiosi che assieme a parte dei servizi segreti di Milosevic (e anche dopo) tenevano in pugno la città e il paese.

Continua a leggere “Zemun kej”

Annunci

Zemun kej

Zemun è una delle zone più belle di Belgrado, in realtà è proprio una piccola città. L’ultima città dell’impero austroungarico prima della belgrado allora sotto l’impero ottomano. Sul Danubio, con case basse stile primi del novecento è un gioiellino, una tranquilla città di mare. Che il Danubio lì sembra proprio il mare. Anche se la sua unica nomea a livello internazionale se l’è fatta per essere la sede del famigerato clan di Zemun, sanguinari mafiosi che assieme a parte dei servizi segreti di Milosevic (e anche dopo) tenevano in pugno la città e il paese. Zemun è anche la zona … Continua a leggere Zemun kej

Belgrado confidential, 30 gennaio 2008

Ok mi sento una traditrice, fedifraga, sleale, ma mi sono un po’ innamorata di Belgrado. Mi sembrava di essere la paesana nella metropoli. Da Sarajevo a Manhattan. Mi perdevo in queste strade enormi, il rumore continuo in un centro strapieno per il weekend, i negozi i venditori, i musicisti di strada, i giocolieri. Ero quasi intimorita, ma ogni tanto qualcuno si avvicinava e in perfetto inglese mi chiedeva se andava tutto bene e di cosa avevo bisogno. Una gentilezza disarmante. E poi i due fiumi che si incrociano, la Sava e il Danubio, sono bellissimi e questa città senza pudore vi … Continua a leggere Belgrado confidential, 30 gennaio 2008